09/12/2022

“Sembra che siamo sull’orlo di un’era di disinformazione contro [business] concorrenti”, afferma. “Stiamo vedendo che alcune delle stesse pratiche che sono state implementate da attori degli stati nazione, come Russia e Cina, nelle operazioni di influenza sui social media, vengono ora adottate da alcuni concorrenti più senza scrupoli di alcuni dei principali Società Fortune 500 e FTSE 100.

Source link